Menu Principale




Tasi e Imu, le novità per gli immobili abitati dal 2016 PDF Stampa E-mail

 

 

TASI E IMU, LE NOVITÀ PER GLI IMMOBILI ABITATI DAL 2016


Mantova, 13/03/2016. Confartigianato Mantova ricorda che dal primo gennaio 2016 non è più previsto il pagamento della Tasi per le abitazioni principali non di lusso, sia per il proprietario che per l’inquilino. La Tasi continua a essere applicata sull’abitazione principale di lusso classificata in una delle seguenti categorie: A/1 (abitazione di tipo signorile), A/8 (ville), A/9 (castelli, palazzi di pregio artistico e storico).

Per quanto riguarda l’IMU, questa è esclusa per l’abitazione principale. Inoltre, è ridotta per l’immobile non di lusso che il proprietario concede in comodato a genitori o ai figli purché gli stessi abbiano la residenza nel comune in cui si trova l’immobile, adibito alla loro abitazione principale. Il contratto di comodato deve essere registrato.

Anche per il proprietario ci sono dei vincoli: deve avere la propria residenza nel comune in cui si trova l’immobile concesso in comodato e nello stesso comune non deve possedere più di due immobili abitativi non di lusso.

L’ufficio fiscale di Confartigianato Mantova rimane a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie al numero 0376 408778.

 

Utiliziamo cookie propri e di terzi per offrire una migliore esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookies and Privacy policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito