Menu Principale




Nuova Sabatini, al via i contributi PDF Stampa E-mail

 

 

NUOVA SABATINI, AL VIA I CONTRIBUTI


Mantova, 12/05/2016. Sei un’impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti e attrezzature?

Dal 2 maggio 2016 puoi presentare la domanda per accedere ai contributi in conto interessi previsti dalla cosiddetta Nuova Sabatini. Le risorse vengono messe a disposizione delle imprese che intendono investire, anche mediante operazioni di leasing, in impianti e beni strumentali nuovi ad uso produttivo, nonché in hardware, software e tecnologie digitali per la loro attività.  Le agevolazioni sono estese anche alle imprese del settore del trasporto merci su strada per l’acquisto di mezzi ed attrezzature di trasporto.

Il contributo in conto interessi è pari al 2,75% dell’importo finanziato per cinque anni. Le banche possono attingere a riserve proprie oltre al plafond di Cassa depositi e prestiti: ciò accorcia i tempi del perfezionamento della richiesta.

Le imprese che vogliono richiedere il contributo possono avvalersi del Servizio di gestione completa della domanda offerto dal Servizio Credito di Confartigianato Mantova.

A chi si rivolge

Sono ammesse all’agevolazione micro, piccole e medie imprese di tutti i settori produttivi, comprese le imprese operanti nel settore del trasporto merci su strada per l’acquisto di mezzi ed attrezzature di trasporto.

Cosa prevede

Il finanziamento deve essere interamente utilizzato per l’acquisto, o l’acquisizione in leasing finanziario, di:

  • macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo;
  • hardware, software e tecnologie digitali,
  • mezzi di trasporto solo per le imprese operanti nel settore del trasporto merci su strada.

I beni devono essere ad uso produttivo ed essere ubicati presso l’unità locale dell’impresa in cui è realizzato l’investimento.

L’acquisto deve avvenire in data successiva alla data della domanda di accesso ai contributi.

Il finanziamento dei beni strumentali può coprire fino al 100% dell’investimento, con un minimo di 20mila euro ed un massimo di 2 milioni di euro (anche relativi a diversi acquisti) per ciascuna impresa, ma deve essere erogato come finanziamento unico con una durata massima di 5 anni.

Ammontare del contributo

Il contributo in conto interessi ammonta all’importo calcolato al tasso di interesse del 2,75% sulla somma finanziata su un piano di ammortamento convenzionale con rate semestrali.

NB – Il contributo della Nuova Sabatini è compatibile con il Super ammortamento previsto dalla Legge di Stabilità 2016 per le aziende che investono in beni strumentali che possono ammortizzare fiscalmente il bene al 140% in luogo del 100%.

Tempi e modalità di presentazione della domanda

Per la concessione del contributo in conto interessi, le imprese devono presentare all’istituto che eroga il finanziamento la domanda di accesso al contributo compilata in formato elettronico e inviata a mezzo PEC.  Rispetto al passato le banche possono attingere a riserve proprie oltre al plafond di Cassa depositi e prestiti: ciò accorcia i tempi del perfezionamento della richiesta. Le domande, previa verifica, vengono trasmesse dalla banca al Ministero che entro cinque giorni comunicala disponibilità delle risorse. Entro l’ultimo giorno del mese successivo la banca adotta la delibera di finanziamento e la trasmette al Ministero. Entro i successivi trenta giorni il Ministero adotta il provvedimento di concessione.

Per tutte le informazioni e per la richiesta di assistenza rivolgersi a Christian Bertellini –  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (tel 0376 408778) presso la sede di Porto Mantovano, in via Parigi 30.

 

Utiliziamo cookie propri e di terzi per offrire una migliore esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookies and Privacy policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito