Menu Principale




Imprese pulizie: indicazioni per emergenza COVID-19 PDF Stampa E-mail

 

 

SANIFICAZIONE QUOTIDIANA PULIZIA E DISINFEZIONE



Con la presente forniamo alcune indicazioni per le imprese del settore tenendo conto dei DPCM del 9 e 11 marzo 2020 emanati a seguito dell’emergenza sanitaria dovuta al propagarsi del COVID-19 e delle circolari del Ministero della Salute, in particolare la circolare 22 febbraio 2020.


Laddove le imprese si trovino nella condizione di poter sospendere l’attività produttiva, il DPCM 11 marzo 2020 raccomanda di incentivare la concessione di ferie e congedi retribuiti per i dipendenti, nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva.

Ove possibile, sia per quanto concerne i lavori pubblici che i privati, e nel caso in cui il proseguire dell’attività possa comportare un mancato rispetto delle misure imposte, si suggerisce di presentare al committente (pubblico o privato) una comunicazione via PEC finalizzata a rinviare l’inizio dei lavori oppure sospendere i lavori (solo a titolo di esempio e da valutare di volta in volta, i servizi di pulizia ordinaria negli uffici che hanno chiuso o nelle scuole).


Per quanto attiene le relazioni tra il datore di lavoro e i lavoratori in merito agli adempimenti specifici di sicurezza, suggeriamo dei modelli che trovate di seguito allegati.


 

Utiliziamo cookie propri e di terzi per offrire una migliore esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookies and Privacy policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito