Menu Principale




Settore Benessere: Vendita prodotti con consegna a domicilio PDF Stampa E-mail

 

 

ATTIVITÀ SETTORE BENESSERE: VENDITA PRODOTTI CON CONSEGNA A DOMICILIO



Con riferimento alla possibilità di vendere prodotti con consegna a domicilio da parte di acconciatori ed estetisti, anche con mezzo proprio, si riporta la FAQ di Confartigianato nazionale:


NONOSTANTE LA SOSPENSIONE, È POSSIBILE IN QUESTO PERIODO PER LE ATTIVITÀ DI ACCONCIATURA E ESTETICA ORGANIZZARE LA CONSEGNA DI PRODOTTI A DOMICILIO, MEDIANTE CORRIERE?
Sulla base del DPCM 11 marzo, che si applica unitamente a quello del 22 marzo, è consentito il commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, o telefono. In ragione di ciò anche un'attività di acconciatura o estetica, che già effettua vendita di tali prodotti in negozio e che è quindi in possesso di una licenza di vendita di prodotti per il commercio al dettaglio, può vendere i prodotti a distanza nel periodo di sospensione dell'attività a causa dell'emergenza sanitaria, potendo allo scopo organizzare l'attività. Tale vendita può avvenire utilizzando un servizio di corriere esterno, o con consegna a domicilio con mezzi propri se in possesso di autorizzazione locale a poterla effettuare ove prevista. Al momento della consegna devono essere evitati contatti personali a distanza inferiore a un metro (Fonte Confartigianato: 31/03/20)


Dal momento che è ammessa la consegna a domicilio anche per attività chiuse, si ritiene che il titolare dell’attività possa recarsi in negozio per organizzare e svolgere l’attività di consegna a domicilio su ordinazione, fermo restando che l’esercizio deve essere chiuso alla clientela.

Si suggerisce quindi di restare in negozio il tempo necessario per la gestione della vendita (predisposizione merce ed emissione documento fiscale).


Attenzione: tale possibilità è consentita solo agli acconciatori ed estetisti se già autorizzati alla vendita.


A nostro avviso, a seguito dell’Ordinanza di Regione Lombardia del 4 aprile 2020, gli acconciatori ed estetisti che hanno inserito come attività secondaria il commercio di articoli per la toeletta e l’igiene personale possono vendere e consegnare a domicilio, anche con mezzo proprio.

Suggeriamo tuttavia di sentire il vostro Comune per eventuali titoli autorizzativi, vista la disomogenea interpretazione normativa.

 

Utiliziamo cookie propri e di terzi per offrire una migliore esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookies and Privacy policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito