Menu Principale




Ordinanza Regionale n. 528 11 aprile 2020 PDF Stampa E-mail

 

 

Ordinanza Regionale n. 528 11 aprile 2020

 


Successivamente, l’11 aprile 2020, il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha firmato la nuova Ordinanza n. 528 che prevede misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica da covid-19.

Per gli aspetti non diversamente disciplinati dall’Ordinanza, resta salvo, quanto previsto dalle misure adottate con il DPCM del 10 aprile 2020, in vigore dal 14 aprile fino al 3 maggio 2020, che prevede la proroga delle misure già in vigore con alcune novità, tra cui l’apertura di librerie e cartolerie.

Tuttavia, in base all’Ordinanza regionale n.528 dell’11 aprile 2020, in Regione Lombardia libri, articoli di carta, cartone, articoli di cartoleria e forniture per ufficio possono essere venduti esclusivamente negli ipermercati e nei supermercati oppure tramite la vendita via internet, corrispondenza, telefono, televisione e radio, fatto salvo quanto previsto dalle successive lettere H) ed I) riportate sotto.


Per le altre attività economiche si applicano le misure adottate con il DPCM dei ministri del 10 aprile 2020, ad eccezione di quanto segue:

  • Le attività professionali, scientifiche e tecniche di cui ai codici Ateco 69 (Attività legali e contabili), 70 (Attività di direzione aziendali e di consulenza gestionale), 71 (Attività degli studi di architettura e d’ingegneria; collaudi ed analisi tecniche), 72 (Ricerca scientifica e sviluppo) e 74 (Altre attività professionali, scientifiche e tecniche) devono essere svolte in modalità di lavoro agile, fatti salvi gli specifici adempimenti relativi ai servizi indifferibili ed urgenti o sottoposti a termini di scadenza.
    Qualora l’esercizio dei predetti servizi indifferibili ed urgenti o sottoposti a termini di scadenza comporti il contatto diretto con i clienti presso gli studi delle attività, essi devono avvenire esclusivamente previo appuntamento.

  • Le attività di cui ai codici Ateco 95.11.00 (Riparazione e manutenzione di computer e periferiche), 95.12.01 (Riparazione e manutenzione di telefoni 10 fissi, cordless e cellulari), 95.12.09 (Riparazione e manutenzione di altre apparecchiature per le comunicazioni) 95.22.01 (Riparazione di elettrodomestici e di articoli per la casa) restano sospese ad eccezione degli:
    - interventi strumentali all’erogazione dei servizi di pubblica utilità, nonché dei servizi essenziali di cui alla legge 12 giugno 1990, n. 146,
    - interventi necessari per la garanzia della continuità delle attività consentite,
    - interventi urgenti per le abitazioni;

  • Lettera H) E’ consentita la consegna a domicilio da parte degli operatori commerciali al dettaglio per tutte le categorie merceologiche, anche se non comprese nell’allegato 1 del D.P.C.M. del 10 aprile 2020; come previsto dal Punto 1.12.5 della tabella A del d.lgs. n. 222/2016, quando l’attività di consegna a domicilio è accessoria ad altra tipologia di vendita, non occorre alcun titolo di legittimazione aggiuntivo.
    La consegna a domicilio deve avvenire nel rispetto dei requisiti igienico sanitari sia per il confezionamento che per il trasporto evitando altresì che al momento della consegna vi siano contatti personali a distanza inferiore a un metro;

  • Lettera I) È consentita la vendita via internet, corrispondenza, telefono, televisione e radio di tutte le categorie merceologiche, secondo quanto previsto dall’allegato 1 del D.P.C.M. del 10 aprile 2020.


 

 

Di seguito si riporta tabella riepilogativa con indicate le attività consentite:

 

 

Utiliziamo cookie propri e di terzi per offrire una migliore esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookies and Privacy policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito