Menu Principale




I protocolli per la sicurezza anti-contagio Codiv-19 della "Fase 2" PDF Stampa E-mail

 

 

I protocolli per la sicurezza anti-contagio Codiv-19 della "Fase 2"



Tutti i protocolli per la sicurezza anti-contagio da Covid-19 siglati o aggiornati in questi giorni con le parti sociali vengono allegati al nuovo DPCM 26 aprile 2020 per la "Fase 2" delle riaperture, diventando parte integrante delle nuove regole che andranno rispettate a partire dal 4 maggio.



PROTOCOLLO CANTIERI
Anche sui cantieri misurazione della temperatura prima dell’accesso, presidio sanitario per i cantieri di grandi dimensioni (oltre 250 unità), accesso agli spazi comuni (comprese mense e spogliatoi) contingentato, con ventilazione continua dei locali, tempo di sosta ridotto e distanza di 1 metro tra le persone.

 


PROTOCOLLO TRASPORTI E LOGISTICA
Distanza di almeno un metro, sanificazione degli ambienti, dispenser per il disinfettante sono solo alcune delle regole per le aziende del trasporto e della logistica, oltre che per i passeggeri dei mezzi di trasporto. Dagli aerei ai treni al tpl, separazione entrata e uscita. mascherine (anche di stoffa) e distanziamento sono la priorità, oltre ai marker sui sedili per garantire il distanziamento sui mezzi. Sui taxi, infine, mascherine, distanziamento sui sedili (per le vetture a sei posti, vanno occupati due sedili per fila) e l’invito a dotare le vetture di apposite paratie.

 

 

AUTORIPARAZIONE
Questo strumento integra le indicazioni già fornite alla Categoria, con l’obiettivo di orientare e supportare le imprese associate nell’applicazione delle misure di sicurezza che costituiscono una condizione necessaria per poter esercitare l’attività e implicano necessariamente una diversa e più complessa organizzazione delle modalità di lavoro all’interno dell’azienda.

 

 

SOCCORSO STRADALE
Il documento contiene le istruzioni operative specifiche per l’attività di soccorso/assistenza automobilistica e stradale con carro soccorso, anche con riferimento all’utilizzo di un kit “Covid-19” da parte dell’operatore impegnato nel servizio.

 

 

RIPARAZIONE ELETTRODOMESTICI
Tale strumento integra le indicazioni già fornite alla Categoria, con l’obiettivo di orientare e supportare le imprese associate nell’applicazione delle misure di sicurezza che costituiscono conditio sine qua non per poter esercitare l’attività e implicano necessariamente una diversa e più complessa organizzazione delle modalità di lavoro.

 

 

PROTOCOLLO SINDACATI-IMPRESE
Aggiornato il 24 aprile l’accordo già siglato il 14 marzo, si va dall’utilizzo delle mascherine per chi condivide spazi comuni al distanziamento delle postazioni, dalle sanificazioni degli ambienti al ricorso allo smart working. Previste anche sanzioni, con la sospensione temporanea per le imprese che non applicano le regole.

 

 

 

Utiliziamo cookie propri e di terzi per offrire una migliore esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookies and Privacy policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito