Menu Principale




Lorenzo Capelli: non c'è più tempo, serve concretezza PDF Stampa E-mail

 

 

NON C’E’ PIU’ TEMPO

GOVERNO E EUROPA: SERVE CONCRETEZZA PER RIDARE LA FIDUCIA ALLE IMPRESE ARTIGIANE NEI TERRITORI



Dopo il lockdown, la paura per la salute e le ansie per il futuro delle nostre imprese, piccole e grandi che sia siano, ora è il momento di una grande incertezza tra preoccupazione e entusiasmo per la ripresa in un settore già da tempo provato e in crisi anche prima del coronavirus.

Alcune tra le nostre categorie artigiane sono ancora in attesa di protocolli certi da poter rispettare in sicurezza anche se, in generale, le nostre imprese si stanno adeguando e preoccupando per poter essere pronte e adempiere a tutte le procedure al momento della ripresa.

Lo abbiamo sempre detto, in tutte le fasi della pandemia e della sua diffusione: la tutela della salute è al primo posto. Condivido le preoccupazioni degli imprenditori artigiani e esprimo al contempo la mia ammirazione per la forza e la volontà che hanno dimostrato e continuano a farlo nel far fronte all’emergenza e alle sue conseguenze catastrofiche. Anche l’occupazione, in autunno, presenterà il conto, e non sarà così scontato poter mantenere tutti i posti di lavoro.

Rispetto ai finanziamenti credo che sia assolutamente necessario un processo di sburocratizzazione per agevolare realmente l’accesso visto che, da un nostro sondaggio è emerso che solo una percentuale molto bassa di richieste è andata a buon fine. Credo che ora sia una lotta contro il tempo. Vanno messe in campo da parte del Governo misure certe per le PMI e, a questo proposito, Confartigianato è stata sempre attenta e propositiva nei confronti della politica nazionale.

Ribadiamo la fiducia nei confronti dell’Unione Europea da cui oggi sembrano poter arrivare liquidità certe per in nostro tessuto imprenditoriale. Anche in questo caso ci vogliono interventi concerti, di economia reale, e rapidi. Non c’è più tempo.

A livello locale infine continuiamo a sostenere le necessità di migliore le infrastrutture, predisposto necessario e vero volano per l’economia del territorio e auspichiamo la prosecuzione di tavoli di concertazione tra i vari soggetti del mondo imprenditoriale e le istituzioni purché si tratti di tavoli operativi, snelli e veloci.

 

La sveglia è suonata. Non ci resta che alzarci. Buona giornata!

 

 

Lorenzo Capelli
Presidente di Confartigianato Imprese Mantova

 

Utiliziamo cookie propri e di terzi per offrire una migliore esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookies and Privacy policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito