Menu Principale




Coronavirus: disposizioni per chi rientra in Italia da Croazia, Grecia, Malta e Spagna PDF Stampa E-mail

 

 

Coronavirus: disposizioni per chi rientra in Italia da Croazia, Grecia, Malta e Spagna

Regole da osservare dai dipendenti al rientro dalle ferie


 

Come previsto dall’Ordinanza del Ministro della Salute del 12 agosto 2020 e all’Ordinanza n. 597 di Regione Lombardia del 15 agosto, a partire dal 13 agosto, al rientro in Italia da Croazia, Grecia, Malta o Spagna, è obbligatorio comunicare attraverso segnalazione all’ATS di riferimento, il proprio arrivo e avviare le procedure per sottoporsi al tampone naso-faringeo per la ricerca di Sars-CoV-2.

 

Le persone residenti o domiciliate in Lombardia che rientrano nel territorio regionale da Croazia, Grecia, Malta o Spagna dal 15 agosto e fino al 10 settembre - in attesa di effettuare il test - non devono sottostare all’isolamento fiduciario, ma devono utilizzare la mascherina in tutti i contatti sociali, limitare gli spostamenti allo stretto necessario (comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o salute) e osservare rigorosamente tutte le misure igienico sanitarie come indicate dall’allegato 19 del DPCM del 7 agosto.

 

Confartigianato Imprese Mantova, ha predisposto un’informativa da far sottoscrivere ai dipendenti, con le disposizioni previste per chi rientra in Italia da Croazia, Grecia, Malta o Spagna.

 

 

Utiliziamo cookie propri e di terzi per offrire una migliore esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookies and Privacy policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito