Menu Principale




Fatturazione elettronica: i risultati del nostro sondaggio PDF Stampa E-mail

 

 

FATTURAZIONE ELETTRONICA: PER IL 75% DELLE IMPRESE ARTIGIANE MANTOVANE È INUTILE CONTRO LA BUROCRAZIA




Per il 75% delle imprese artigiane mantovane la fatturazione elettronica non è utile per combattere il peso della burocrazia. Non solo: il 60% dichiara di capirne poco o nulla del funzionamento, mentre il restante 40% riesce a malapena a districarsi nei meandri del nuovo provvedimento. Sono questi i risultati del sondaggio di Confartigianato Mantova sulla fatturazione elettronica, lanciato tre settimane fa e rivolto ai titolari d’impresa sul territorio virgiliano.

Al sondaggio hanno risposto circa 300 imprese artigiane mantovane del settore impiantistica (29%), autoriparazione (17%) e metalmeccanico (16%). Il 60% degli artigiani dichiara di aver capito poco o nulla della fatturazione elettronica, mentre il restante 40% si ferma ad “abbastanza”. Nessuno, dunque, in base ai dati raccolti, sembra aver ben chiaro il funzionamento del nuovo adempimento.

Da segnalare anche che circa il 50% degli imprenditori coinvolti prevede di emettere da una a cinque fatture elettroniche nei confronti della pubblica amministrazione nell’arco del 2015, il 25% da 10 a 20. Il 42% degli imprenditori pensa di provvedere attraverso risorse interne all’azienda alla gestione della fatturazione elettronica, mentre il 34% ricorrerà al supporto dell’associazione di categoria e il 21% al commercialista.

Un dato fortemente indicativo è quello che definisce l’efficacia della fatturazione elettronica per alleggerire il carico burocratico sulle imprese: ben il 75% degli imprenditori intervistati la ritiene inutile in quanto le difficoltà superano i vantaggi. Le imprese infatti rilevano che serve una persona in grado di gestire il servizio, il meccanismo appare non facile e tutt’altro che chiaro, e che comporta costi ulteriori e investimenti in ICT (“troppi passaggi e costi ulteriori”, “la procedura è complicata”, “è solo un nuovo onere, con conseguenti spese, per le imprese”, “devo sperare che tutti i programmi funzionino correttamente” le critiche raccolte).

«Per i nostri imprenditori la fatturazione elettronica rischia di rivelarsi solo come l’ennesima riforma sulla delega fiscale che non condurrà alla semplificazione bensì alla moltiplicazione dei costi – commenta il Presidente di Confartigianato Mantova, Lorenzo Capelli. - L’esatto contrario di quanto chiedono a gran voce le imprese, vale a dire semplificazione, meno burocrazia e una pressione fiscale più equa e giusta. I vantaggi della fatturazione elettronica (allineamento con gli altri Paesi europei, investimenti iniziali ammortizzati in 6-8 mesi e maggiore trasparenza) non vengono dunque riscontrati nei fatti dagli imprenditori che hanno risposto al sondaggio. Un dato significativo sul quale, a nostro parere, la politica deve assolutamente riflettere».

Con l’obiettivo di venire incontro ai propri associati, Confartigianato Mantova ricorda che è stato attivato un servizio di fatturazione elettronica, semplice e sicuro, per rispondere al nuovo adempimento fiscale previsto dalla normativa. Questo nuovo servizio garantisce la gestione completa della fatturazione, permettendo all’impresa di essere totalmente libera da incombenze e preoccupazioni.


Con il sondaggio “Fatturazione elettronica: e tu quanto ne sai?” è partita ufficialmente l’attività del nuovo Osservatorio Confartigianato Mantova, che punta ad analizzare nel dettaglio il tessuto economico e sociale in cui operano le imprese artigiane mantovane. L’Osservatorio sottoporrà periodicamente alle imprese artigiane mantovane sondaggi e interviste per comprendere da vicino, attraverso dati concreti e fedeli al contesto provinciale, l’opinione degli imprenditori sull’attualità economica del territorio e del Paese.

Per informazioni: Osservatorio Confartigianato Mantova – riferimento: Valentina Bigi – tel. 0376 408778 int. 122.

 

Utiliziamo cookie propri e di terzi per offrire una migliore esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookies and Privacy policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito