Menu Principale




Confartigianato avverte le imprese: “Attenzione al virus diffuso tramite posta elettronica” PDF Stampa E-mail

 

 

CONFARTIGIANATO AVVERTE LE IMPRESE:
“ATTENZIONE AL VIRUS DIFFUSO TRAMITE POSTA ELETTRONICA”


Mantova, 14 luglio 2015. Alcune imprese stanno ricevendo via mail messaggi avente per oggetto la richiesta di pagamento di bollette per la fornitura di energia elettrica. A tale proposito Confartigianato Mantova avverte che si tratta di bollette fasulle, prevalentemente intestate ad Enel, diffuse attraverso posta elettronica ma che in realtà nascondono un virus particolarmente aggressivo denominato Cryptolocker. Il virus viene inviato, come allegato o come link inserito nel corpo delle e-mail, da parte di mittenti solo apparentemente affidabili (banche, trasportatori, ecc.) sotto forma di offerta commerciale, avviso di ricarica, estratto conto, ecc.

La mail è estremamente professionale e sembra assolutamente reale e corretta. Tuttavia, se l’allegato (che spesso è compresso in un file zip) viene lanciato, i documenti del pc verranno criptati (bloccati da una password conosciuta solo dagli autori del virus) e non saranno più utilizzabili. Confartigianato Mantova invita quindi alla massima attenzione e seguire alcune regole di buonsenso: se la mail non fa riferimento ad un’attività che si sta effettivamente svolgendo è preferibile evitare di aprire l’allegato; inoltre, è consigliabile abilitare la visualizzazione delle estensioni dei file e non eseguire file .exe o .jar di cui non si conosce la provenienza.

Il virus è in continua modifica e in questi giorni anche i migliori filtri mail e antivirus non sempre riescono ad intercettarlo.

 

Utiliziamo cookie propri e di terzi per offrire una migliore esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookies and Privacy policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito